Cacao
Notizie sull'alimentazione
Segui su Twitter
Alimenti ProprietÓ
A - B - C - D - E
F - G - K - L - M - N
O - P - Q - R
S - T - U - V - Y - Z
Alimenti particolarmente ricchi di antiossidanti
...........................................
...........................................
Mister Loto Alimentazione
...........................................
Mister Loto Alimentazione
Segui via email
Cacao: ProprietÓ e Benefici

La pianta del cacao Ŕ un sempreverde che pu˛ raggiungere i 10 metri di altezza e produce fiori bianchi con sfumature rosa da cui si sviluppano poi i frutti che all'inizio, prima di scurirsi, richiamano la forma del cedro. Il cacao viene ricavato dai semi che si trovano all'interno dei frutti mediante vari processi  che possono essere torrefazione, triturazione e fermentazione.

Il nome scientifico della pianta del cacao Ŕ Theobroma cacao, appartiene alla famiglia delle Sterculiacee e si trova prevalentemente in Sud America. Fu Cristoforo Colombo ad importare dall'America la pianta del cacao; egli, pi¨ che dalle proprietÓ alimentari della pianta, fu colpito dal valore che gli indigeni davano al cacao; infatti era allora utilizzato come una vera e propria moneta.
Cerca nel Sito
Benvenuti nella sezione dell'alimentazione !
Questo sito utilizza la Creative Commons License l Privacy e Note Legali l Author Mr. Loto
Creative Commons License
Iscriviti ai feed dell'alimentazione
Iscriviti ai feed dell'alimentazione
Le sostanze contenute nel cacao sono rappresentate da lipidi, glucidi e proteine oltre a minerali come il magnesio, potassio, calcio, fosforo, ferro e sodio. Molto importante la presenza di sostanze chimiche con proprietÓ benefiche per l'organismo umano come la caffeina, le serotonina, la tiramina e la feniletilamina. In ultimo Ŕ da annoverare la presenza nel cacao di alcune vitamine del gruppo B, in particolare la vitamina B3 che Ŕ presente in quantitÓ discreta.
Studi recenti hanno dimostrato come sia infondata una credenza popolare ben radicata nella nostra societÓ: la relazione tra il cioccolato e i brufoli. Quest'ultimi si sviluppano per cause totalmente indipendenti dall'assunzione di cioccolato. Assoluzione piena per il cacao in questo caso.

Secondo i medici della Missouri State University il cioccolato, e quindi il cacao, avrebbero proprietÓ curative sul mal di testa; pare infatti che il cacao amaro abbia effetti antinfiammatori e contenga sostanze con proprietÓ antidolorifiche.

L'albero del cacao Ŕ in grado di dare due raccolti all'anno e raggiunge il suo completo sviluppo nel giro di dieci anni; una piantagione di cacao produce frutti per circa 30 anni.

Il consumo di cioccolato induce l'organismo a produrre endorfine il cui effetto da una sensazione di euforia e di benessere simili a quelle provocate dall'oppio.

Le antiche popolazione dei Maya e degli Atzechi consideravano il cacao "il cibo degli dei" ed in effetti il cacao era spesso offerto come dono alle divinitÓ di allora.

Sono sufficienti 40 grammi di cioccolato per trarre benefici dall'assunzione di cacao e allo stesso tempo non eccedere con le calorie ingerite, solo 216.
Per ottenere la polvere di cacao si estrae la parte grassa dei semi, ovvero il burro di cacao, dalla pasta di cioccolato; quello che resta viene macinato fino a formare la polvere di cacao.
Cioccolato fondente: si ottiene aggiungendo alla pasta di cioccolato altro burro di cacao, in pratica, il procedimento inverso a quello che si utilizza per ottenere la polvere di cacao.
Cioccolato al latte: si ottiene aggiungendo al cioccolato fondente una percentuale di latte e zucchero.
Cioccolato bianco: Ŕ composto esclusivamente da burro di cacao, latte e zucchero.
Innanzitutto Ŕ bene precisare che grazie al suo contenuto di sali minerali, vitamine e carboidrati il cacao Ŕ un alimento molto energetico e quindi consigliato a chi svolge attivitÓ sportiva ma anche a chi Ŕ nell'etÓ dello sviluppo. Il cioccolato fondente (quello amaro per intenderci) contiene una buona quantitÓ di sostanze antiossidanti in grado di combattere i dannosi radicali liberi e rallentare il processo di invecchiamento delle cellule.

Secondo una recente ricerca condotta in Inghilterra basterebbe assumere  circa 20 grammi di cioccolato amaro al giorno per prolungare la lunghezza della vita.

La teobromina, presente nel cacao insieme alla caffeina, ha la proprietÓ di aumentare la concentrazione e la prontezza di riflessi, mentre la serotonina ha la capacitÓ di "sostenere" il sistema nervoso in caso di depressione. Da notare che un altro componente del cacao, la tiramina, viene impiegata per la preparazione di  farmaci antidepressivi.
Tutti gli studi eseguiti sul cacao confermano che i maggiori benefici alla nostra salute sono apportati dal consumo di cioccolato fondente (naturalmente senza esagerare); infatti, solo nel cioccolato amaro, l'epicatechina, un flavonoide che conferisce il classico gusto amaro, mantiene inalterate le sue proprietÓ  antiossidanti.
Il burro di cacao si ottiene dalla spremitura tramite apposite presse dei semi di cacao che ne contengono fino al 55%. Dato il costo piuttosto elevato per la sua produzione, il burro di cacao viene spesso "tagliato" con altre sostanze grasse che possono andare dall'olio di palma alla paraffina; una volta che questi grassi si sono ben amalgamati con il burro di cacao assumono anch'esse le sue caratteristiche. Per usi alimentari, come Ŕ noto, il burro di cacao viene utilizzato per la preparazione del cioccolato e di alcuni dolci, mentre, per uso farmaceutico si impiega nella preparazione di supposte e pillole varie. In ambito cosmetico invece, il burro di cacao viene impiegato negli stick anallergici per labbra e per rossetti.



Composizione Chimica
Cacao: ProprietÓ e Benefici
ProprietÓ Curative e Benefici del Cacao






Il Cacao e i Vari tipi di Cioccolato






Cacao: ProprietÓ e Benefici
Le Controindicazioni del Cacao






Meglio evitare di somministrarlo ai bambini sotto i tre anni, in quanto potrebbe scatenare reazioni allergiche.
Nelle persone soggette ad ipertensione e nervosismo la presenza di caffeina nel cacao potrebbe accentuare questi sintomi. Per la presenza di tannini, principi attivi con hanno proprietÓ astringenti, si sconsiglia l'uso del cacao a persone con problemi di stitichezza e di emorroidi.
Cacao: ProprietÓ e Benefici
Il Burro di Cacao
Cacao: ProprietÓ e Benefici
CuriositÓ sul Cacao
Sapevate Che ?






I polifenoli presenti nel cacao bloccano l'attivazione delle cellule coinvolte nei processi infiammatori e allo stesso tempo contrastano l'aggregazione delle piastrine nel sangue diminuendo il rischio di infarto.
Semi di cacao
Pianta del cacao
Cioccolato
...........................................
...........................................
2
Contatti
Questa non Ŕ una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale; esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualitÓ per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle nÚ modificarle, perchÚ tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it  devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.
Iscriviti ai feed dell'alimentazione
Apricot: properties and benefits